Select your location
Austria

Austria

Czech Republic

Czech Republic

Germany

Germany

Italy

Italy

The Netherlands

The Netherlands

Romania

Romania

Carglass

Una best practice internazionale per il disaster recovery,

“Abbiamo scelto SimpliVity per i vantaggi che offre sia in termini di costi, sia di tempistiche. Mettere in piedi un sistema di Disaster Recovery è complesso, con la soluzione all-in-one proposta da Cegeka i tempi si sono ridotti tantissimo” 

Davide Bonini - Purchase and IT Manager - Carglass®, Belron® Italia


 Carglass®, la società specialista in Italia per la riparazione e la sostituzione dei cristalli degli autoveicoli, assiste ogni anno oltre 400.000 automobilisti ed è parte del Gruppo Belron® presente in oltre 32 Paesi. Tre le sedi in Italia, due sono a brand Carglass® e una Origlass, dedicata alla distribuzione logistica e con il più grande magazzino di vetri per autoveicoli.

Carglass®, grazie agli oltre 250 centri assistenza e a un’App mobile, porta ogni giorno il suo servizio direttamente nelle mani degli utenti. 

Da sempre considerata il punto di riferimento sicuro degli automobilisti, una certezza in caso d’imprevisti a tutti i cristalli, su vetture di tutte le marche ed età, Carglass® investe costantemente nell’eccellenza per assicurare ai propri clienti tempismo ed efficienza, così da supportarli nel momento critico, facilitando procedure e limitando tempi di attesa.

Con queste premesse diventa assolutamente chiaro quanto il capitolo disaster recovery sia naturalmente al centro dell’attenzione dell’azienda stessa.

Nel 2015, su indicazione dell’head quarter, tutte le country si sono attivate per rinnovare e semplificare le funzionalità di Disaster Recovery a garanzia della business continuity, l’Italia si è distinta.

Obiettivo Semplificazione

Il sistema informatico del Gruppo Belron® in Italia è composto da 260 server virtuali, dieci dei quali sono dedicati a Microsoft Dynamic Navision. In una versione fortemente customizzata, l’applicazione Navision gestisce l’intero flusso aziendale di Carglass® e Origlass: dalla fatturazione, agli ordini, al magazzino, ai processi interni, fino ad arrivare all’amministrazione. 

Grazie al supporto di Cegeka, Business Partner HPE, nel 2006 è stata sviluppata un’interfaccia web in grado di dialogare con tutti i centri di riparazione, agire sull’anagrafica dei clienti, sugli ordini e monitorare tutto il ciclo di gestione di una riparazione vetro e integrarsi a sua volta con i dati e le informazioni presenti su Navision. 

Una macchina assolutamente complessa e delicata, tanto quanto perfetta. 

Il Gruppo Belron®, che ha fatto della propria efficacia ed efficienza d’intervento in caso d’imprevisti il fulcro del proprio core business, sentiva forte la necessità d’investire su procedure di Disaster Recovery più semplici e affidabili per garantirsi e garantire ai propri clienti la totale business continuity.

Carglass® aveva due possibilità per raggiungere l’obiettivo: optare per il rinnovamento hardware e storage, o trovare una soluzione alternativa che semplificasse e mettesse in sicurezza l’infrastruttura server basata su cluster geografico.

L’iperconvergenza di HPE SimpliVity 380 proposta da Cegeka, ha rappresentato  per Carglass® la scelta alternativa, vincente e lungimirante.

La scelta vincente: oltre il cloud

Cegeka ha realizzato per Carglass® una farm HPE SimpliVity composta da 4 nodi dedicati al sito di produzione e 2 al sito di Disaster Recovery, ha introdotto nodi FullFlash ad alte performance in produzione e nodi capacitivi per il backup e la replica continua dei dati.

La scelta di SimpliVity è da ricondurre alla sua capacità di semplificare e implementare operazioni IT a costi nettamente inferiori rispetto a quelli richiesti da soluzioni di cloud pubblico e tradizionali, abbinando l’infrastruttura IT e i servizi di dati avanzati in un’unica soluzione all-flash integrata. 

Trattandosi di una piattaforma iperconvergente, semplice, potente ed efficiente, sono due i punti di forza principali: una gestione basata su macchine virtuali e, al contempo, la compressione e la deduplicazione di dati sempre disponibili. 

L’iperconvergenza permette di gestire tutti i servizi del data center attraverso una sola appliance riducendo i costi, migliorando la sicurezza dei dati e semplificandone la gestione.

Con la protezione dei dati end-to-end integrata e il Disaster Recovery automatizzato e nativo, non si rende necessario incrementare le macchine per lo storage e ampliare la banda, ottenendo al contempo più punti di ripristino, maggiore protezione delle macchine virtuali e una riduzione dei costi d’utilizzo del cloud.

HPE SimpliVity, infine, si appoggia sulla tecnologia WMware che era già conosciuta e utilizzata dagli utenti Carglass®, il che ha reso il cambiamento ancora più semplice, portando numerosi vantaggi.

Nel caso in cui dovessero crescere le esigenze di business e l’infrastruttura si dovrà adattare, SimpliVity ci consentirà di aumentarne la capacità inserendo un nuovo nodo, il tutto in modo semplice. Oggi abbiamo macchine più performanti che con 10 tera ce ne mettono a disposizione ben 400 effettivi, il tutto evitando i costi di back up.

Davide Bonini - Purchase and IT Manager, Carglass, Belron Italia

Sempre e solo vantaggi

Facendo una valutazione in termini di ROI nel giro di due anni l’investimento è stato interamente riassorbito, creando una serie di benefici importanti. Innanzitutto la quantità di dati presenti su Cloud è diminuita notevolmente, permettendo a Carglass® di tenere sotto controllo i costi.

Sono aumentate le performance delle applicazioni di business critical consentendo un vantaggio cospicuo sui tempi.

Se inizialmente per effettuare il back up di Navision erano necessarie circa 6 ore, grazie a HPE SimpliVity, Cegeka ha reso possibile questa operazione in soli 4 secondi, con il vantaggio di garantirsi un back up disponibile istantaneamente in più luoghi. Poiché, infatti, la funzione di Disaster Recovery è nativa della soluzione, tutti i dati immessi in un nodo sono automaticamente presenti nell’altro, senza rischi di disallineamento o perdite e senza aver richiesto un investimento economico per ulteriori macchine da dedicare allo storage.

Sempre sulla variabile tempo, Carglass® ha riscontrato, inoltre, un risparmio su quello da dedicare agli interventi sui bug, con HPE SimpliVity, infatti, la quantità di errori è stata quasi totalmente ridotta a zero. Il TCO si è rivelato molto positivo.

“Grazie a SimpliVity e Cegeka - aggiunge Davide Bonini, Purchase and IT Manager presso Carglass®, Belron® Italia - siamo stati i primi ad aver optato per una soluzione alternativa al cloud e abbiamo creato un caso di best practice internazionale, estremamente utile per coloro che volessero realizzare un processo di Disaster Recovery efficace, totalmente sicuro calmierando i costi d’investimento. HPE SimpliVity è riuscito a sorprenderci più volte offrendoci sempre nuove opportunità, siamo certi che continuerà a farlo”.


ESIGENZE

 La sede italiana di Carglass® aveva la necessità di semplificare e rendere più sicura la procedura di Disaster Recovery a garanzia della Business Continuity.


RISULTATI

  • Totale messa in sicurezza del business
  • Taglio dei costi di utilizzo del Cloud e della banda
  • Riduzione dei tempi di elaborazione delle procedure “batch”
  • Riduzione dei tempi di risposta delle applicazioni core business
  • Incremento della protezione dei dati
  • Semplificazione delle procedure di Disaster Recovery


Tecnologia

  • Hardware: HPE SimpliVity 380 FullFlash e SimpliVity OmniCube
  • Software: VMware vSphere 6.0 e SimpliVity OmniStack