"Il contributo di CEGEKA è stato fondamentale, ha portato tutta la sua esperienza qui dentro. Il grande potenziale di NAV ci ha permesso di avere delle incredibili ottimizzazioni." Antonio Pozzoli- Fondatore , ITAS S.p.a.
ITAS è una società di ingegneria che progetta e realizza impianti chiavi in mano e componenti ad alta tecnologia.
Trentasette anni di esperienza hanno condotto l'azienda a porsi come leader in settori come chimica/petrolchimica, combustione e ecologia.
Il progetto portato avanti da CEGEKA ha segnato un'importante collaborazione che ha visto la società impegnata su più fronti.
Gli interventi hanno avuto un impatto notevole sul business di ITAS, sia termini tecnici sia in termini di pianificazione. CEGEKA, infatti, non si è limitata solo alla implementazione del Software ma ha partecipato attivamente come supporto di consulenza organizzativa. In sostanza si è lavorato anche e soprattutto sull'organizzazione condividendo gli intenti.
La pianificazione ha portato all'individuazione di cinque obiettivi principali, da raggiungere tramite Microsoft Dynamics NAV, aggiornamento della piattaforma di gestione precedentemente utilizzata in azienda.
 
"Il primo e più importante obiettivo che ci siamo dati - spiega l'ingegnere Valter Mazzei, EDP manager e capoprogetto - è stato standardizzare l'operatività delle varie divisioni in modo da poter permettere un interscambio di professionalità. Ogni divisione aveva creato il proprio sistema informativo su dei file excel mettendoci dentro l'indispensabile di NAV. Il nostro obiettivo era rendere omogenea la modalità di lavorare per permettere uno scambio di informazioni e competenze fra l'una e l'altra divisione. Prima ognuno conosceva il suo piccolo ambito e adesso, anche se non si può ancora parlare di integrazione perfetta, c'è un livello di collaborazione differente."
Il secondo obiettivo è stato lavorare sul controllo dei costi e sulla valutazione di commessa. ITAS opera su commessa quindi il progetto si è focalizzato sull'introduzione di una serie di funzioni che permettono di monitorare la commessa in tutti i suoi aspetti: analisi fattibilità, conto lavoro, analisi costi, rispetto data contratto, Cash Flow, statistiche, data consegne, non conformità e analisi BI.
Il terzo obiettivo è stato importare in NAV tutta una serie di programmi e di dati, come i fogli excel, che venivano utilizzati precedentemente, adesso NAV copre praticamente tutto.
“Il quarto obiettivo - prosegue il capoprogetto -, che è tipico di questo settore, è stato diminuire il numero di articoli. Tramite una specifica soluzione CEGEKA abbiamo ridotto notevolmente il numero degli articoli introducendo il concetto di scheda tecnica. In pratica basta definire l’articolo «bullone» e, senza dover esaminare tutte le possibili combinazioni dei parametri, qualificare il tipo di bullone desiderato in fase di definizione della distinta base.
L’ultimo obiettivo, infine, è rappresentato dalla business intelligence, vale a dire un campo molto ampio di attività finalizzate a supportare processi di misurazione, controllo e analisi dei risultati e delle performance aziendali.
 
La business intelligence gestisce processi di decisione aziendale in condizioni variabili di incertezza, il tutto integrato nel classico processo generale di «misurazione, analisi, decisione, azione». Quindi, se volessi ipotizzare un budget per l’anno prossimo, potrei analizzare le vendite esaminando fattori come zona geografica, tipo di impianto, cliente ecc. e poi definire possibili scenari futuri.”
Ovviamente il raggiungimento di questi scopi non avviene senza difficoltà. Una delle cose più difficili affrontate durante il progetto è stata quella relativa alla standardizzazione della operatività delle diverse divisioni perché tale operazione implica far lavorare il personale in modo diverso, cambiare abitudini consolidate, avere maggiore rigidità sui controlli.

Ma qual è il vero valore aggiunto di tutto il progetto?
CEGEKA ha lavorato per arricchire Microsoft Dynamics NAV e adattarlo alle specifiche esigenze del cliente implementando una serie di nuove funzionalità pensate per la particolare realtà di ITAS.
Funzioni come il Work Flow che permette di definire, in modo completamente libero e parametrico, i vari passaggi della commessa, muovendosi dal generale fino allo specifico della propria realtà.
“Per far sì che le sinergie tra divisioni funzionassero - puntualizza Antonio Pozzoli - era necessario rendere ITAS meno dipendente da me. Volevo ottenere maggiore controllo sulle attività dell’azienda e volevo che chiunque fosse capace di gestire il sistema facilmente. Questa esigenza è stata soddisfatta attraverso l’introduzione dei cosiddetti cruscotti.”
In questo senso, lo sforzo messo in campo da CEGEKA è stato proprio quello di realizzare un cruscotto attraverso il quale avere tutto sotto controllo e poter analizzare l’intero processo.
Funziona in modo semplice e intuitivo: tutto è collegato a delle immagini che rappresentano le diverse parti della commessa.
Ad ogni immagine sono associati dei colori, il verde indica che non ci sono problemi da rilevare, il rosso indica un allarme per quella specifica area. Il cruscotto, inoltre, segnala anche quali componenti sono esauriti, quali sono in richiesta di acquisto ecc. e, attraverso un pannello di comando, si può, ad esempio, creare una richiesta di approvvigionamento nel caso manchi del materiale.
L’utente, per la sua commessa, gestisce tramite questo sistema, e può intervenire in qualsiasi momento in caso di necessità.

Il fatturato dell’anno scorso è stato di 28 milioni e mezzo, quindi un buon risultato, inoltre stiamo investendo molto in ricerca e sviluppo e nel miglioramento interno del modo di lavorare.“Grazie a Microsoft Dynamics NAV e CEGEKA - conclude il fondatore di ITAS - abbiamo risparmiato intorno ai 300.000 euro. In magazzino siamo passati da circa 20000 articoli a 2000 articoli.Nel caso di acquisti di commessa con pagamenti anticipati è importante avere sotto controllo i flussi di entrata e di uscita, cercando di evitare squilibri e tensioni finanziarie.gli esborsi temporanei superano gli incassi temporanei.Ulteriore novità inserita dal progetto è stata la funzione “Cash Flow di commessa”. In pratica, durante lo sviluppo della commessa, si ha la possibilità di controllare i flussi di entrata con quelli di uscita, ricevendo un allarme quandoSi va in rosso quando il costo effettivo supera quello previsto.”“Un’altra cosa interessante che abbiamo introdotto - illustra Mazzei - è l’analisi costi tramite cui esaminare i costi previsti man mano che vanno avanti, compresi costi diretti e indiretti.

Il ruolo di consulente organizzativo svolto da CEGEKA è stato prezioso. NAV come software è fantastico ma se poi non lo si adatta alla realtà aziendale... lì il contributo di CEGEKA è stato fondamentale, ha portato tutta la sua esperienza qui dentro.
La forza è stata proprio adattare Microsoft Dynamics NAV alla realtà della nostra azienda, con possibilità di espansione.
Il grande potenziale di NAV, espresso nel migliore dei modi per la nostra azienda attraverso il lavoro di CEGEKA, ci ha permesso di avere delle incredibili ottimizzazioni.”

ITAS S.p.A.

Fondata nel 1976, ITAS è una società di engineering che progetta e realizza impianti chiavi in mano e componenti ad alta tecnologia per vari settori industriali.
Nel mondo della Chimica e della Petrolchimica, in quello della Combustione e nel settore impiantistico per la Protezione dell’Ambiente, le referenze di ITAS sono tali e tante da valerle una posizione di leader consolidato.
Nonostante ciò, la sua forza risiede nell’entusiasmo che la porta a continuare a investire in Ricerca & Sviluppo, con un impegno quotidiano verso tutte le sfide del futuro.