<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=364200850964801&amp;ev=PageView&amp;noscript=1"> Da NAV a Business Central, cosa cambia davvero?
  Select your location
Austria

Austria

Czech Republic

Czech Republic

Germany

Germany

Italy

Italy

The Netherlands

The Netherlands

Romania

Romania

Da NAV a Business Central, cosa cambia davvero?

La cosa che mi sento dire più spesso dai miei clienti riguardo NAV? “Il più grande pregio di Dynamics NAV è la sua grande capacità di personalizzazione e adattamento alle specifiche esigenze aziendali”.

bsuiness central_online demo_v1

E sapete cosa mi sento dire altrettanto spesso? “Il più grande difetto di Dynamics NAV è la sua grande capacità di personalizzazione e adattamento alle specifiche esigenze aziendali”.

In effetti, la predisposizione alla customizzazione è da sempre considerato il punto di forza del sistema gestionale Microsoft. La sua modularità l’ha reso estremamente popolare, soprattutto all’interno del panorama delle piccole e medie imprese. Eppure, la stessa caratteristica che ha reso NAV la scelta di tantissime aziende nel mondo è anche il motivo per cui l’ERP viene da sempre criticato.

Uno dei problemi principali risiede nel codice, nel linguaggio di programmazione, quel C/AL di NAV così “invasivo” da consentire personalizzazioni andando a toccare direttamente la versione standard. Questo ha, storicamente, reso difficile gestire ogni nuovo rilascio del software da parte di Microsoft, complicando fortemente le migrazioni a versioni più aggiornate del gestionale. Migrare significava dover necessariamente riscrivere completamente il codice delle customizzazioni, così un’azienda che aveva raggiunto un buon livello di efficienza grazie alle personalizzazioni si ritrovava a dover reinvestire una considerevole quantità di tempo ed energia per riscrivere tutto il codice daccapo. 

Da personalizzazione a estensione

 Microsoft è corsa ai ripari con Dynamics 365 Business Central, l’evoluzione di NAV. Business Central è molto più di un semplice rebranding, qui trovi tutte le informazioni sull’ultima versione dell’ERP Microsoft. Ma cos’è cambiato davvero da NAV a Business Central? Qual è stata la soluzione di Microsoft alle problematiche descritte fin qui? Innanzitutto è stato finalmente introdotto un nuovo linguaggio di sviluppo chiamato AL. Con AL cambia in maniera sostanziale il concetto di personalizzazione, non si parla più infatti di customizzare lo standard ma di estenderlo. Una differenza fondamentale che assicura integrità e sicurezza al software lasciando al cliente la possibilità di modificare l’ERP in base alle proprie necessità.

È un passo rivoluzionario, un po’ come quando sono nati gli store per smartphone da cui poter scaricare ogni genere di app. Il paragone, in effetti, è molto meno forzato di quanto possa sembrare. Ogni estensione può infatti essere installata o disinstallata a piacimento senza che questo abbia conseguenze negative sullo standard. Di fatto si è passati da un approccio monolitico ad uno a estensione, un cambio epocale. Se in NAV avevo un blocco unico in cui convivevano lo standard Microsoft, la localizzazione italiana, gli add-on Cegeka e le customizzazioni del cliente, adesso in Business Central ho un disegno molto più simile ad un Lego in cui posso muovere i mattoncini a piacimento e creare la soluzione ideale. Inoltre, la metodologia DevOps introduce delle best practice che permettono di ridurre al minimo gli errori nel codice tramite dei test automatici. Prima tutto questo era impossibile.

Microsoft ha reso semplice trovare e installare le app grazie al market place App Source a cui è possibile accedere direttamente da Business Central. In questo modo i partner possono verificare la disponibilità di app già pronte e sfruttarle per risolvere le esigenze dei propri clienti. Così si riducono anche le customizzazioni, a vantaggio di tutti.

Text_Bar

Tutte le App di cui hai bisogno. Quando ne hai bisogno.

Sfrutta appieno la modularità del tuo sistema ERP NAV o Business Central. Sfoglia il catalago di App Cegeka per diversi settori e dipartimenti aziendali e scegli quelle più adatte alle tue esigenze. E se sei indeciso ti aiutiamo noi a definire il percorso più adatto alla tua specifica realtà, ottimizzando i processi, riducendo i costi e incrementando la flessibilità.

Scegli la tua App

 

Perché passare a Business Central

Oltre alle estensioni e ai vantaggi finora elencati, ci sono tanti altri buoni motivi per passare a Business Central. I principali sono: controllo dei costi, ottimizzazione dei processi, compatibilità/accessibilità, scalabilità, aggiornamenti e cloud. 

Controllo dei costi

Business Central abbatte i costi generali legati all’infrastruttura, sia per la parte on-prem sia per la parte cloud. Avere un web client significa non dover installare il software su tutti i dispositivi, non doverlo aggiornare su tutti i dispositivi ecc. soprattutto non mi devo più preoccupare di tutte le attività inerenti alla predisposizione di nuove postazioni sono già pronte online. Se poi si spostano i server in cloud passiamo ad una gestione dei costi operativa mese per mese, quindi si elimina la necessità di ingenti investimenti iniziali. 

Ottimizzazione dei processi 

Business Central ottimizza i processi massimizzando l’utilizzo dello standard introducendo la possibilità di installare app o altre estensioni. L’ERP si integra nativamente anche con la Power Platform ovvero Power BI, Power App e Power Automate. È infatti possibile vedere i propri report Power BI all’interno di Business Central oppure i dati del gestionale possono essere facilmente usati dalle Power App grazie alla connesione nativa con il CDS (Common Data Service).

È possibile implementare e sperimentare la potenza dell’Intelligenza Artificiale per prevedere, ad esempio, le vendite sulla base delle serie storiche oppure per prevedere una potenziale insolvenza. In questo campo posso tranquillamente affermare che il limite di applicazione può derivare solo dalla mancanza di fantasia.

Compatibilità e accessibilità

È possibile installare Business Central ovunque si voglia: desktop, smartphone Android e iOS, tablet ecc. e l’esperienza viene dinamicamente ottimizzata per il dispositivo che si sta utilizzando.

Scalabilità

Oltre alla possibilità di estendere in qualsiasi momento il prodotto con le app, Business Central prevede il “Pay-per-usage” quindi posso gestire i costi pagando soltanto per ciò che utilizzo effettivamente. Nel cloud è nativa la possibilità di avere dei servizi adattativi che mi permettono di potenziare o depotenziare l’ambiente automaticamente, al fine di avere sempre delle prestazioni adeguate sul software.

Aggiornamenti

 Nella logica SaaS (Software as a Service) gli aggiornamenti sono automatici, quindi Microsoft tramite telemetria è in grado di capire autonomamente quando e come aggiornare il software scegliendo i momenti migliori per non impattare sulla produttività aziendale (previa autorizzazione del cliente, naturalmente). Questa automazione è, in buona parte, possibile anche on-prem. L’aggiornamento dello standard Microsoft è velocissimo e facile, gli aggiornamenti per quelle che sono le estensioni cliente o per qualsiasi altra applicazione che non sia lo standard Microsoft sono comunque molto più veloci, direi un rapporto di 1/10 rispetto alle migrazioni da NAV. Gli aggiornamenti permettono alle aziende di avere accesso alle tecnologie più avanzate disponibili sul mercato nel momento più opportuno. 

Cloud

Il cloud è sicuramente il futuro e introduce innovazione a 360° nell’ERP. Inoltre tutte le migliorie disponibili in cloud (non strettamente legate alla componente infrastrutturale) possono essere godute anche dalla versione on-prem perché le due versioni vengono sviluppate e rilasciate sempre in contemporanea.

Come e perché portare l’ERP nel cloud