<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=364200850964801&amp;ev=PageView&amp;noscript=1"> Managed Services: cosa sono e perché sono cruciali per il business
  Select your location
Austria

Austria

Czech Republic

Czech Republic

Germany

Germany

Italy

Italy

The Netherlands

The Netherlands

Romania

Romania

Managed Services: cosa sono e perché sono cruciali per il business

Al crescere della digitalizzazione cresce la necessità di essere "up and running" costantemente. I Managed Services sono cruciali per le aziende che vogliono focalizzarsi sul proprio core business esternalizzando la gestione degli asset infrastrutturali.

philipp-katzenberger-iIJrUoeRoCQ-unsplash

Il ruolo del Managed Service Provider (MSP) nel mondo digitalizzato

È indubbio che l'outsourcing IT sia ormai diventato uno strumento strategico molto importante per tantissime aziende in quasi tutti i settori industriali. Le ragioni sono diverse: per alcuni è il modo migliore per potersi concentrare sul proprio core business, per altri rappresenta lo strumento ideale per rispondere alle sfide del mercato con maggiore flessibilità ed efficacia.

Secondo una ricerca di GSA UK, da qui ai prossimi cinque anni il mercato dell'outsourcing è destinato a crescere a ritmo sostenuto. Sempre più aziende decidono di esternalizzare la gestione dei propri servizi IT e, quasi sempre, la responsabilità pesa sulle spalle dei CIO che devono trovare il giusto equilibrio tra innovazione e solidità.

È proprio qui che entrano in gioco i Managed Services Provider (MSP). In tempi in cui la trasformazione digitale richiede ai CIO di destreggiarsi in acque sempre più turbolente, affidarsi ad un MSP è una logica conseguenza.

Ma chi è e cosa fa esattamente un Managed Services Provider (MSP)?

Un MSP fornisce soluzioni proattive che permettono di tenere costantemente monitorate le infrastrutture IT dei clienti garantendo che tutti i sistemi funzionino sempre correttamente. La "proattività" è una caratteristica fondamentale di un MSP competente e permette di prevenire e gestire l'insorgere di eventuali problemi, riducendo al minimo i downtime. Il contratto a tariffa fissa stipulato col cliente permette all'MSP di prendersi in carico la totalità dei servizi IT  (o soltanto una parte) e di monitorare e mantenere l'infrastruttura, intervendo in caso di allarme e gestendo il rapporto con i fornitori terzi (là dove necessario).

I dati della ricerca mostrano in maniera molto chiara che chi si sta già affidando ad un MSP continuerà a farlo anche nel 2020 e, anzi, incrementerà la quantità di servizi in outsourcing. Chi invece è in fase di valutazione quasi certamente si affiderà ai servizi gestiti nei prossimi anni.

Schermata 2020-02-17 alle 17.35.38

Le ragioni "tradizionali" per scegliere di lavorare con un MSP restano ancora valide:

  • Aumentare la flessibilità operativa
  • Accedere a nuove competenze
  • Ridurre il TCO (Total Cost of Ownership)

A queste, però, si stanno rapidamente affiancando nuovi driver che stanno diventando prioritari per molte realtà, come:

  • Customer centricity
  • Raggiungere l'eccellenza tecnologica

Nel 2020, ci si aspetta di vedere un numero sempre maggiore di organizzazioni affidarsi ai Managed Service Providers principalmente per migliorare i servizi a valore aggiunto.

Considerato l'impatto che questi tipi di progetti hanno sulle aziende nel complesso, è naturale che la scelta del giusto partner diventi cruciale.

Text_Bar

Non rallentare il tuo business

Chiunque si occupi di gestire la tua infrastruttura IT dovrebbe essere qualcuno di cui ti fidi. I tuoi sistemi IT rappresentano l'ossatura che sostiene l'intera operatività aziendale. Dovresti poter contare sulle migliori tecnologie, su soluzioni implementate con le milgiori metodologie, essere sicuro che gli SLA vengano rispettati e avere a disposizione un team di esperti sempre pronto ad intervenire in caso di bisogno.

Previeni i problemi, riduci i rischi.

Richiedi una consulenza

 

Ostacoli ai Managed Services, facciamo chiarezza

Un MSP, per poter adempiere ai suoi compiti, deve necessariamente poter contare sulla collaborazione del cliente. Anche nel caso in cui ad un MSP venga assegnata la gestione completa dell'infrastrattura va sempre considerato che alcuni interventi impattano in maniera sostanziale sull'operatività e devono quindi essere sempre autorizzati dal cliente.

Ma quali potrebbero essere gli ostacoli quando si sta valutando di lavorare con un MSP? Alcuni aspetti da non sottovalutare sono:

  • Poca o nessuna conoscenza del settore specifico in cui opera il cliente
  • Scarsa attenzione alla cultura aziendale e relativi effetti negativi sulla comunicazione
  • Delega completa di alcuni task e conseguente perdita di controllo e visione d'insieme
  • Completa fiducia nel provider che ha accesso (anche) a dati sensibili dell'azienda

Le aziende che comprendo che il successo di questi progetti passa attraverso un investimento proattivo pongono le fondamenta per la crescita reale del business.

 

Delegare non significa perdere il controllo.

È importante che tutti gli stakeholder capiscano che queste preoccupazioni, per quanto legittime, sono solo temporanee. Una volta instaurato un solido rapporto di fiducia, entrano in gioco dinamiche che permettono di colmare il gap tra aspettative e realtà. I benefici diventano subito evidenti:

  • I problemi vengono gestiti velocemente
  • I "next step" vengono implementati con anticipo
  • La comunicazione migliora esponenzialmente

Se vuoi capire meglio cosa possono fare i Managed Services per te, ti consiglio questa lettura: Dare to Outsource.  Altrimenti puoi parlare direttamente con uno dei nostri consulenti e fargli tutte le domande che vuoi. Clicca sul link in basso e prenota la tua consulenza gratuita.

Consulenza gratuita